Cervicalgia

Condividi sui social

La cervicale, il cui termine medico è cervicalgia, è un dolore nella regione posteriore del rachide cervicale ed è una delle patologie tra le più diffuse in Occidente. Ad essere interessate sono le vertebre superiori, lungo la colonna cervicale, ovvero le vertebre che rappresentano il sostegno di collo e testa. Nel dettaglio, questo disturbo muscoloscheletrico riguarda il tratto cervicale della colonna vertebrale, ovvero le vertebre C1-C7.

A soffrirne sono sei italiani su dieci. 

Le cause della cervicalgia possono essere di diversa natura:

  • cause traumatiche come il colpo di frusta
  • cause meccaniche a ripercuotersi sul rachide cervicale, quali la malocclusione dentale, i disturbi posturali (piedi piatti o scoliosi), senza dimenticare la respirazione errata, di tipo toracico e non diaframmatico
  • cause metaboliche quando un cattivo metabolismo porta all’indebolimento della massa muscolare 
  • cause neurologiche per via dell’iperattività da parte del sistema nervoso parasimpatico
  • cause psicosociali come forte stress o tensione psichica
Cervicalgia

Dott.ssa Francesca carandina

Prenota una visita

Prenota una visita

Per prenotare un appuntamento o chiedere informazioni